03

Vision
 

Riqualificazione siti industriali

 

A livello globale si stima che l’idrogeno possa raggiugere un quarto della domanda finale di energia entro 2050, creando 5,4 milioni di posti di lavoro in uno scenario decarbonizzato al 95%.
ENERGYeti-CO2 con la sua Tecnologia GEA è in grado di alimentare in modo continuo apparecchiature per l’idrolizzazione dell’acqua in containers da 500 kW o da 1 MW; detti containers sono scarrabili e facilmente posizionabili dove ritenuto utile, anche su piattaforme dismesse in mare aperto. Data la necessità di un conferimento energetico importante per il loro utilizzo (rientrando nei sistemi altamente energivori), è possibile creare sottostazioni in mare per il loro funzionamento diretto o indiretto, con possibilità di accumulo di idrogeno, in particolare nelle ore notturne. L’Italia di fatto ne trarrebbe un notevole vantaggio, sia per le arterie principali che corrono lungo le coste, sia in relazioni alle sue grandi isole mediterranee.

Questo consentirebbe di avere delle autostrade e arterie di comunicazioni su cui istallare stazioni di rifornimento d’idrogeno, senza mutare nulla dell’attuale sistema, ma consolidando i punti esistenti di distribuzione, dove le attuali pompe di carburante sono facilmente integrabili con pompe per la distribuzione dell’idrogeno, sistemi distributivi attualmente già in commercio, ad esempio in Canada.

Per quanto alle piattaforme petrolifere dismesse, ENI solo nell’adriatico ne dovrebbe avere tra cablate e non, circa 120; questo consentirebbe un riutilizzo o ampliamento delle stesse per la produzione di:
(1) METANO – (2) IDROGENO – (3) ELETTRICITÀ
(4) GTL (GAS – TO – LIQUID) – (5) TRATTAMENTO RIFIUTI

È comunque chiaro che l’ossigeno e l’idrogeno prodotto possono essere anche utilizzati per numerose applicazioni, medicali, industriali, civili. Riqualificazione delle industrie esistenti anche come trattamento rifiuti con tecnologia plasma alimentata dal nostro sistema GEA H24.
ENERGYeti-CO2 E IL SISTEMA GEA H24 UTILIZZA E OTTIMIZZA CIO’ CHE GIA’ ESISTE.

>
<
To top